PinaVerde

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Martedì, 3 Settembre, 2019 - 10:09

Via di Collinaia n.15 presso Villa Corridi
Cellullare: 349 1017839 email: nidopinaverde@gmail.com

Il Servizio è attivo dal 2.9.2010; fino al giugno 2014 ha funzionato come Centro Gioco Educativo mentre dall'anno educativo 2014/15 è diventato un Nido d'infanzia (a tempo corto) in relazione alle modifiche introdotte dal Regolamento approvato dalla Regione Toscana nel 2013.

Dall'anno educativo 2016/17, il Nido comunale PinaVerde (per n.20 bambini fascia "Grandi" 24-36 mesi) è  collegato con la Scuola comunale dell'infanzia Villini a costituire Centro Infanzia 2-6 anni.

Per lo stesso anno educativo 2016/17, il Nido è inserito nel progetto - finanziato tramite POR FSE 2014/2020 - presentato dal Comune di Livorno, alla Regione Toscana, per  la partecipazione all'Avviso di cui al Decreto Dirigenziale Regionale n.735/23.2.2016 finalizzato a sostenere l'offerta di servizi educativi per la prima infanzia. 

Titolare del Nido è il Comune di Livorno che,  tramite  procedura di evidenza pubblica, ha affidato la conduzione in appalto al Consorzio SED (servizi educativi dinamici in Livorno, Via Mayer, 4) che garantisce personale educativo qualificato vincolato a partecipare ai percorsi di formazione realizzati dallo Staff psicopedagogico comunale ed ai progetti di sperimentazione educativo-didattica promossi dallo stesso Staff.

L’immobile sede del Nido è di proprietà del Comune di Livorno ed è stato ristrutturato dallo Stesso, con il contributo della Regione Toscana, sulla base di un progetto finalizzato alla qualità dell'esperienza educativa dei bambini/delle bambine. La superficie utile totale è di 149 mq, di cui 84 mq circa per il gioco; secondo la normativa specifica di riferimento il Nido può ospitare fino a n.20 bambini/e contemporaneamente frequentanti.
I/le bambini/e  accedono dall’interno del parco, utilizzando una rampa che ha funzione di abbattimento delle barriere architettoniche. Passando per un filtro termico, i/le bambini/e incontrano un primo ambiente strutturato per l’accoglienza; da qui si accede  (oltre che ad un "ufficio" riservato al Personale ma predisposto anche per gli incontri con i genitori) a due ambienti gioco  luminosi e silenziosi, per la loro lontananza dalla strada.
Il primo ambiente è organizzato per il gioco affettivo e di socializzazione (con un angolo-tana, un angolo incontro, un angolo lettura) ; il secondo ambiente è invece finalizzato al gioco simbolico (con l'atelier della casa) ed al suo interno è stata ricavata, divisa dagli spazi-gioco, una piccola cucina per la produzione di colazione ed il  porzionamento dei pasti .
Un breve corridoio, strutturato come collegamento polisensoriale, conduce al terzo ambiente-gioco caratterizzato da un’ampia vetrata sul giardino e da una lunga finestra a nastro sul lato opposto;  orientato al gioco espressivo (atelier della grafica, della pittura, della creazione), questo terzo ambiente si apre sul giardino e su un ulteriore ambiente gioco organizzato per i  giochi di luce e, in generale, per i giochi sensoriali e percettivi.
Accanto a quest'ultimo spazio gioco ci sono i servizi igienici destinati ai/lle bambini/e attrezzati con fasciatoio e mobiletti per contenere il cambio. 
Il giardino, di 155 mq, ha una superficie a prato (attrezzata per i giochi motori all'aperto) ed una superficie pavimentata per consentire anche all'aperto attività e giochi differenziati.

Il Nido “PinaVerde” accoglie bambini e bambine con orario di funzionamento 7,30-13,30  dal Lunedì al Venerdì comprendendo il pasto ma escludendo la nanna.
Su richiesta delle famiglie, il Consorzio SED, condutture privato, è tenuto ad attivare servizi integrativi preventivamente verificati per organizzazione, attività e costi dal Comune.

Il calendario di funzionamento  è lo stesso di ogni  Nido comunale (settembre-giugno con le chiusure di 2 settimane per le vacanze natalizie, di 1 settimana per le vacanze pasquali, dei ponti e delle festività) è pubblicato nella pagina  Nidi tra gli allegati ; il Conduttore privato è tenuto ad integrarlo su richiesta delle famiglie.

"PinaVerde" prende il nome da una tipica espressione livornese (toscana, in generale) Sei duro come una pina verde!”   che deriva dalla constatazione  dell'impossibilità di aprire una pigna ancora verde perché solo diventando marrone, cioè maturando, la pigna si può aprire per  -naturalmente-  lasciar cadere i pinoli.  Il nome del Nido vuol suggerire che i bambini, le bambine -persone che stanno maturando, sviluppando- non possono -e non devono- essere forzati/e (nel comportamento come nell’apprendimento) ma piuttosto accompagnati/e, nel loro crescere, da adulti (genitori, educatori) attenti ad offrire loro luoghi che lasciano spazio al piacere di fare e di interagire per scoprire, cercare, conoscere; da adulti capaci di offrire tempo, capaci di ascoltare e di osservare, consapevoli che la “durezza” (spesso attribuita ai bambini)  non indica una difficoltà od una (più o meno colpevolmente dispettosa) resistenza ma la necessità -vitale per ogni bambino e bambina- di sperimentare le proprie capacità ed i propri limiti, di trovare il proprio -unico ed irripetibile- modo di aprirsi al mondo che, allora sì, potrà godere… dei migliori pinoli.

Per l'iscrizione dei bambini e delle bambine consultare il link in fondo alla pagina "Nidi d'infanzia".

Per informazioni sistemainfanzia@comune.livorno.it 

Share button

Torna in cima alla pagina