Sostegni collaborativi

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Lunedì, 6 Settembre, 2021 - 14:21


CHE COS’E’?
È un contributo economico fi nalizzato a favorire l’uscita dalla condizione di bisogno delle persone o famiglie in condizioni di povertà o grave disagio.

A CHI SI RIVOLGE?
Ai cittadini residenti nel Comune in condizione di disagio socio-familiare con ISEE inferiore o uguale a 6.246,89 Euro.

COME SI ACCEDE?
Per richiedere questa forma di assistenza economica occorre rivolgersi segretariato sociale che assegna all'area di competenza.Successivamente l'assistente sociale che ha in carico il caso  valutata la domanda, predispone un progetto individualizzato di assistenza economica finalizzato al superamento della situazione di bisogno e propone all’interessato di sottoscrivere un "contratto collaborativo" che lo impegnerà ad utilizzare l’aiuto economico per la realizzazione degli obiettivi previsti dal progetto. Una volta sottoscritto il contratto i progetti di assistenza economica sono inviati ad una Commissione composta da assistenti sociali che valuta le priorità di intervento tenendo conto dell’intensità del bisogno. Considerata la graduatoria di priorità, l’ufficio responsabile assegna il contributo economico previsto,entro i limiti delle risorse disponibili.


CHE COSA OFFRE?
Un contributo in denaro, mensile o "una tantum", da spendere per la realizzazione degli obiettivi concordati con il servizio sociale professionale mediante l’apposito "contratto collaborativo".

UFFICIO RESPONSABILE : Marginalità e famiglia

Via Mondolfi,173 - 57128 Livorno

 

RIFERIMENTI 

Carla Francioni E-mail: carla.francioni@cooperativacuore.it

 

 

Share button

Torna in cima alla pagina