Casa di accoglienza madre con bambino

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Lunedì, 11 Novembre, 2019 - 08:48

SEDE DEL SERVIZIO: Casa di accoglienza Il Melo -
CHE COS’E’?
"Il Melo" è una struttura di accoglienza residenziale che ospita temporaneamente donne gestanti, o con bambini, sole e prive delle necessarie sicurezze materiali ed affettive, allo scopo di sostenere la madre nella ricostruzione del proprio progetto di autonomia tutelandone la relazione con il figlio.

A CHI SI RIVOLGE?
A donne in gravidanza e madri con figli appena nati o, comunque, nei primi anni di vita, che si trovano in difficoltà ad affrontare serenamente la maternità e ad assolvere le funzioni genitoriali perché prive di sicurezze materiali (lavoro, alloggio idoneo, disagio economico), del partner e di reti di sostegno familiare

COME SI ACCEDE?
Le ammissioni avvengono su richiesta del Tribunale per i Minorenni o da parte del servizio sociale territoriale del Centro socio-sanitario di appartenenza dell’interessata, che, a tale scopo, predispone, insieme alla donna in diffi coltà, un apposito progetto individualizzato di intervento contenente gli obiettivi da raggiungere nel periodo di accoglienza ed i tempi di permanenza nella struttura. L’ufficio responsabile, entro i limiti dei posti disponibili, dispone l’ingresso in struttura sulla base delle indicazioni del gruppo di operatori sociali coinvolti nella presa in carico, cui spetta valutare le priorità d’accesso tenendo conto dell’intensità del bisogno in relazione alle caratteristiche del servizio e degli equilibri al momento esistenti nel gruppo degli ospiti della casa.

CHE COSA OFFRE?
Ospitalità residenziale ed un ambiente di vita in cui la madre possa rielaborare, con la necessaria sicurezza e tranquillità, il proprio "progetto di autonomia", far fronte alle proprie responsabilità educative e di cura e rafforzare le proprie capacità genitoriali, con l’aiuto e il sostegno del personale educativo della struttura. A tale scopo la struttura elabora, con la partecipazione dell’ospite, un apposito progetto personalizzato di sostegno volto a potenziare le capacità personali, le competenze sociali e la rete di relazioni esterne, verificandone periodicamente i risultati.


UFFICIO RESPONSABILE : Marginalità e famiglia

Dott.ssa Monica Moschei

Via Mondolfi,173 - 57128 Livorno

ORARI UFFICI: Lunedì e Venerdì 9,00-13,00 - Martedì e Giovedì 15,30-17,30

RIFERIMENTI TELEFONICI

Francesca Rosaspina E-mail:frosaspina@comune.livorno.it

tel. 0586/588189

Share button

Torna in cima alla pagina