Avviso pubblico per l’assegnazione di contributi straordinari a titolari di contratti di locazione/concessione di beni immobili di proprietà dell'amministrazione comunale destinati ad attività economiche e commerciali, nel periodo di emergenza da Covid

Data di scadenza: 
Lunedì, 31 Gennaio, 2022

Si pubblica in allegato l'avviso con il quale Il Comune di Livorno, nell’ambito delle iniziative intraprese per far fronte alle conseguenze economiche legate all’emergenza Covid-19, intende supportare gli operatori presenti sul territorio
comunale, che hanno subito restrizioni e perdite in termini economici a causa dell’emergenza sanitaria e che utilizzino o abbiano utilizzato, per le loro attività economiche e commerciali, beni immobili di proprietà comunale, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto.

Le risorse complessivamente stanziate dal Comune di Livorno a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano ad € 240.000,00.

Il contributo sarà erogato a fronte dell’uso di un immobile di proprietà comunale, che abbia subito dal 01.03.2020 ad oggi periodi più o meno prolungati di sospensione o limitazione dell’attività, in forza di provvedimenti restrittivi per la prevenzione e gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19; i richiedenti dovranno auto-certificare nella domanda il periodo/periodi di sospensione o limitazione ed i relativi provvedimenti restrittivi.

L’ammontare del contributo che potrà essere riconosciuto per ogni immobile in uso alla singola impresa, sarà quantificato in misura massima pari a quattro mensilità del canone 2021 al netto di IVA. Solo nel caso in cui il valore complessivo delle domande di contributo pervenute ed ammesse superi l’importo stanziato, il contributo spettante per ogni singolo immobile sarà riproporzionato, sino a concorrenza del plafond stanziato.

Le domande di contributo devono essere presentate entro le ore 13:00 del giorno 31 gennaio 2022.

La domanda dovrà essere, a pena di irricevibilità:

  • redatta esclusivamente avvalendosi della modulistica predisposta ed allegata al presente Avviso;
  • debitamente sottoscritta con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa/associazione beneficiaria; è ammessa la firma autografa da parte del legale rappresentante solo qualora venga allegata la copia di un documento di riconoscimento del legale rappresentante in corso di validità;
  • presentata esclusivamente in via telematica mediante la propria casella di posta elettronica certificata (PEC), o mediante PEC di soggetto intermediario delegato, e con invio all’indirizzo di posta elettronica comune.livorno@postacert.toscana.it, indicando obbligatoriamente quale oggetto del messaggio “Domanda contributi attività economiche/commerciali in immobili comunali” seguito dal “nome/ragione sociale/denominazione dell’impresa”.

Saranno considerate irricevibili le domande inviate dopo il termine sopra indicato.

La PEC dovrà contenere:

  • la domanda di partecipazione (Allegato A) debitamente compilata in ogni sua parte e sottoscritta digitalmente dal legale rappresentate del soggetto richiedente (o in maniera autografa);
  • eventuale copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante, qualora la domanda non sia dallo stesso firmata digitalmente;
  • eventuale dichiarazione di delega, contenuta nel modello di domanda, a favore di soggetto intermediario dotato di PEC, ai fini della presentazione e gestione della domanda;
  • copia dell’eventuale documentazione comprovante la regolarizzazione/rateizzazione dei tributi comunali e dei canoni di locazione/concessione.

La domanda di contributo è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo pari ad € 16.00. Tale adempimento viene assolto mediante versamento a intermediario convenzionato con l’Agenzia delle Entrate, che rilascia la marca dotata di numero di identificazione da indicare nel modello di domanda. L’applicazione della marca da bollo sulla domanda deve essere effettuata inserendo il numero e la data nell’apposito campo presente sul frontespizio del modello di domanda.

Per ogni ulteriore informazione consultare l'avviso completo

Share button

Torna in cima alla pagina