Organigramma

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Giovedì, 3 Ottobre, 2019 - 09:12

L’assetto organizzativo dell’Amministrazione comunale di Livorno è articolato in:

Direzione Generale: le funzioni di Direzione Generale consistono essenzialmente nella cura ed attuazione degli indirizzi ed obiettivi stabiliti dagli organi di governo dell'Ente, secondo le direttive imparite dal Sindaco, e nel sovrintendere alla gestione perseguendo livelli ottimali di efficacia ed efficienza. il Direttore Generale è il titolare della funzione di Direzione Generale ed in tal senso risponde puntualmente e periodicamente al Sindaco e alla Giunta. 
Alla funzione di Direzione Generale è affidata la direzione dei sistemi di programmazione e di controllo (strategico, di gestione e delle attività), nonché la definizione delle linee strategiche per la direzione del personale e l’organizzazione degli uffici e dei servizi, secondo i criteri enunciati negli atti regolamentari. Compete in particolare al Direttore Generale svolgere un ruolo primario di collaborazione con il Sindaco nella fase di definizione di progetti strategici e di traduzione degli obiettivi di programma in coerenti azioni gestionali, rispettandone le direttive e ad esso rendicontando con periodicità in ordine al loro stato di attuazione. Il Direttore esercita il proprio ruolo direttamente mediante una sovraordinazione funzionale nei confronti dei Dirigenti dell'ente nell’esercizio dei compiti loro assegnati e mediante la Presidenza della Conferenza dei Dirigenti di Area. Rispetto a problematiche di significativo rilievo ed a problematiche procedurali può sollecitare l’attivazione di Conferenze organizzative di servizio, finalizzate a risolvere collegialmente eventuali impedimenti.
Al Direttore possono essere affidate specifiche risorse umane, finanziarie e strumentali; può esercitare le proprie funzioni anche tramite adozione di propri specifici atti di organizzazione. Il Direttore svolge quindi le funzioni che il regolamento sul Sistema di misurazione e valutazione delle performance attribuisce espressamente a tale figura in caso di sua nomina.
 

Dipartimenti e Strutture di Staff apicali: strutture di vertice che raggruppano le attività di contenuto simile ed omogeneo, rilevanti nel programma del Sindaco. I coordinatori e i dirigenti di staff apicali che le dirigono, svolgono compiti di coordinamento, indirizzo e controllo, quindi di sovraintendenza funzionale rispetto alle responsabilità attribuite ad altri dirigenti di strutture omogenee per materia. Rispondono del raggiungimento degli obiettivi di mandato che fanno capo al dipartimento o staff medesimo. Partecipano alla Conferenza dei dirigenti.

Conferenza dei dirigenti: organismo composto dai coordinatori dipartimentali e dai dirigenti di staff apicali, presieduto e coordinato dal Direttore Generale; garantisce l’integrazione e coordinamento delle attività dirigenziali, verifica i risultati dei programmi operativi di maggior rilievo, in raccordo con gli indirizzi provenienti dalla sfera politica e in coerenza quindi con le linee del programma del Sindaco. Svolge inoltre sia una funzione istruttoria propedeutica agli approfondimenti che intende effettuare la Giunta, sia una funzione di indirizzo operativo susseguente alle decisioni della G.C., raccordandosi con i dirigenti competenti per le varie materie.

Settori: strutture apicali dell’ente rispetto alle proprie competenze per materia, nell’ambito delle quali viene esercitata l’autonomia dirigenziale secondo direttive ed indirizzi programmatici. I dirigenti che le dirigono, assumono la diretta responsabilità dei risultati della gestione delle Unità loro affidate. Informano l’attività delle strutture dirette a logiche di informazione, collaborazione, programmazione, nonché verifica e controllo delle attività svolte.

Uffici e Staff: strutture dirette da dirigenti, o da titolari di posizione organizzativa e/o alta professionalità. Prevedono l’esercizio di funzioni di materia gestionale o di staff, con attribuzione di capacità di autonoma determinazione, nell’ambito di apposite direttive ed indirizzi esplicitati dalla dirigenza. Svolgono dunque attività di carattere prettamente gestionale, in ambito amministrativo, tecnico e contabile, con contenuti di alta professionalità e specializzazione.

 

Share button

Torna in cima alla pagina