Supporto violazioni amministrative e gestione esecutiva procedimenti sanzionatori

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Giovedì, 6 Dicembre, 2018 - 17:55

Responsabile: Assistente Scelto Chirici Antonella

Sede: Comando Polizia Municipale Piazza del Municipio, 50 stanza n.204, piano 2° telefono 0586/820422 fax 0586/518422

orario al pubblico:
Lunedì e Venerdì ore 9,00 - 13,00;
Martedì e Giovedì ore 15,30 - 17,30;

Indirizzo e-mail:  vigili_ruolo@comune.livorno.it

L’ufficio si occupa di predisporre gli strumenti per la riscossione coattiva delle contravvenzioni al Codice della Strada che non vengono pagate attraverso i normali canali che sono a disposizione del cittadino. Il risultato di tale lavoro è l’emissione delle cartelle esattoriali da parte dell’ente esattore: Equitalia Gerit Livorno spa o altre sedi ( a seconda della residenza del contravventore).
L’ufficio si occupa inoltre della gestione delle cartelle esattoriali relativamente a quesiti che possono essere posti sulle violazioni iscritte nelle stesse: regolare notifica, pagamenti intervenuti, proprietà dei veicoli, situazioni pregresse e future, ecc.
L’ufficio si occupa altresì della istruttoria del contenzioso afferente le cartelle esattoriali.
I mezzi attraverso i quali i cittadini possono accedere all’ufficio sono: ricevimento diretto durante le ore di apertura al pubblico dell’ufficio, telefono, richieste inviate per fax, per e-mail ed attraverso l’U.R.P. (Ufficio Relazioni con il Pubblico-sede piano terra Palazzo Comunale).                                                                                                                        
La visione dei documenti  è consentita solo ed esclusivamente all'intestatario della cartella esattoriale o tramite delega.                                                                                                                                                                 
La rateizzazione della cartella esattoriale deve essere richiesta alla GERIT spa (via Indipendenza)

Il ricorso avverso le cartelle esattoriali va presentato al Giudice di Pace in via De Larderel solamente se le notifiche delle violazioni in cartella non sono state o sembrano non regolamente effettuate.
Se, invece le notifiche sono state effettuate correttamente, il ricorso, contro l'atto esecutivo, va presentato:

  • al Giudice di Pace, se l'importo della cartella esattoriale è inferiore a 2500€
  • al Tribunale se l'importo è superiore.                                                                                                                        

In ogni caso occorre l'ausilio di un legale

 

Allegati

Share button

Torna in cima alla pagina