Garante dei detenuti

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Martedì, 23 Novembre, 2021 - 15:19

Con L. n.10 del 21.02.2014  viene istituito il garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale attribuendogli il compito di vigilare affinché la custodia delle persone sottoposte alla limitazione della libertà personale sia attuata in conformità alle norme nazionali e alle convenzioni internazionali sui diritti umani ratificate dall'Italia;

 Con L. R. n.60 del 2009 vengono approvate le norme per l'Istituzione del Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale

Con Deliberazione di Consiglio Comunale n° 125 del 27 luglio 2010 viene istituita la figura del Garante dei diritti delle persone private della libertà personale nel Comune di Livorno e viene approvato il relativo Regolamento, poi modificato con Deliberazioni di Consiglio Comunale n° 330 del 23 novembre 2015 e n° 273 del 19 ottobre 2016


Il Garante dei diritti delle persone private della libertà personale, nominato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 176 del 08/10/2020 è Marco Solimano 

 

Il Garante dei detenuti è nominato direttamente dal Sindaco, con proprio atto, che lo sceglie fra persone d'indiscusso prestigio e di notoria fama nel campo delle scienze giuridiche, dei diritti umani, ovvero delle attività sociali negli Istituti di Prevenzione e Pena e nei Centri di Servizio Sociale.
Il Garante rimane in carica per 5 anni e comunque non oltre il mandato del Sindaco.

Tra i numerosi compiti assegnati al Garante, vi è quello di promuovere l’esercizio dei diritti fondamentali dei detenuti e delle opportunità di partecipazione alla vita civile e di fruizione dei servizi.
Il garante è chiamato inoltre a promuovere - anche coordinandosi con altri soggetti pubblici e con il mondo dell’associazionismo - iniziative e momenti di sensibilizzazione dei cittadini sul tema dei diritti umani delle persone private della libertà personale.
Rispetto a possibili segnalazioni che riguardino violazioni di diritti, garanzie e prerogative, il Garante svolge un'opera di raccolta di informazioni e di segnalazione di mancato o inadeguato rispetto di tali diritti. Con gli Istituti di Pena, gli Organi e gli Uffici territoriali del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e della Giustizia Minorile e con tutte le altre pubbliche amministrazioni, il Garante potrà promuovere protocolli d'intesa utili per poter espletare le sue funzioni anche attraverso visite ai luoghi di detenzione.
Il Regolamento prevede che il garante riferisca agli organi del Comune con apposite relazioni e organizzi, almeno una volta l’anno, momenti di riflessione e di confronto con le associazioni impegnate nel settore.

Orario:
Il Garante riceve su appuntamento

Per informazioni:
Garante dei Detenuti
Palazzo Comunale - piano primo
Piazza del Municipio 1 - 57123 Livorno
Telefono 0586 - 820371
E-mail Garante: garantedetenuti@comune.livorno.it

Share button

Torna in cima alla pagina