Patti di collaborazione ordinari

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Martedì, 4 Maggio, 2021 - 08:54

Con la delibera n° 38 del 2 febbraio 2021, il Comune di Livorno ha semplificato la procedura per la creazione di patti di collaborazione ordinaria, adottando

- un nuovo modulo da compilare da parte del cittadino (Allegato A

- e un iter più snello gestito direttamente dal Settore Istruzione e Politiche giovanile, che individuerà l'Ufficio competente a cui affidare la firma del patto con apposito modulo (Allegato B).

Quali attività proporre?

Secondo il  Regolamento per l’Amministrazione Condivisa dei Beni Comuni Urbani (art.7), che disciplina le forme di collaborazione con i cittadini per la cura, la rigenerazione, il recupero, la manutenzione, l’abbellimento e la valorizzazione dei beni comuni urbani, le proposte di collaborazione coinvolgeranno: 
• la cura e pulizia di piccoli giardini e arredi, aiuole e piazze, adozione di alberi
• i lavori di imbiancatura e interventi di piccola manutenzione ordinaria
• l'installazione, manutenzione o decorazione di manufatti sul suolo pubblico, anche a fini simbolici (es. panchine rosse e arcobaleno), da parte di associazioni e cittadini attivi
• le decorazioni e rimozioni di graffiti ove non interessino beni sottoposti a tutela

Per proporre un PCO invia l'allegato A, copia del documento e foto del bene da adottare alla mail: benicomuni@comune.livorno.it

 

Share button

Torna in cima alla pagina