Bonus Idrico Sociale Integrativo

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Venerdì, 12 Febbraio, 2021 - 10:24

Bonus Sociale Idrico Integrativo per le utenze deboli del servizio idrico integrato, in attuazione del regolamento approvato dall’assemblea dell’autorità idrica Toscana
La misura dell'agevolazione tariffaria si baserà sulla spesa idrica dell'anno solare precedente al lordo degli eventuali contributi assegnati in tale anno, e delle misure ministeriali previste, e verrà assegnata in misura percentuale sino ad esaurimento dei fondi disponibili.
La spesa idrica lorda verrà decurtata del Bonus Idrico Nazionale calcolato.
Possono accedere all'agevolazione tariffaria anche gli utenti morosi che, al pari di tutti gli altri utenti potranno godere in bolletta di un abbattimento tariffario nei consumi futuri, mentre la morosità pregressa resta inalterata

CHE COS’E’?
Un rimborso tariffario a carattere sociale.

A CHI SI RIVOLGE?
Ai cittadini residenti nel Comune titolari di fornitura domestica residente o nel caso di utenze aggregate residenti presso il corrispondente indirizzo di fornitura, e che comunque dovranno rientrare nella tipologia socio economica corrispondente a quella che viene definita “utenze deboli”.

Agli utenti diretti è richiesto che siano intestatari dell'utenza, per almeno uno dei componenti del nucleo ISEE, e che sia garantita la coincidenza:

a) della residenza anagrafica dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con l'indirizzo di fornitura del medesimo contratto;

b) del nominativo e del codice fiscale dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente del nucleo ISEE;

Nel caso di utenti indiretti (utenze condominiali) il Bonus integrativo è riconosciuto a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente del nucleo ISEE e l'indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero a condizione che l'indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all'indirizzo di fornitura dell'utenza condominiale o aggregata : è necessaria una dichiarazione dell'amministratore o del responsabile condominiale della spesa sostenuta

Situazione economica del nucleo familiare certificata da attestazione ISEE in corso di validità , con un valore ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) pari e/o inferiore a € 12.500,00. La soglia ISEE è elevata a € 20.000,00 se si hanno almeno 4 figli fiscalmente a carico.  L'attestazione ISEE non deve contenere difformità.

COME SI ACCEDE?
Ogni anno viene aperto un bando

CHE COSA OFFRE?
Per le utenze singole uno sgravio per utenze future e per le utenze condominiali l'erogazione di un assegno o bonifico bancario al richiedente.

Il bando è stato pubblicato nella sezione Bandi, Gare e Concorsi alla pagina Avvisi:

http://www.comune.livorno.it/avviso/riapertura-termini-dellavviso-pubblico-lerogazione-del-bonus-sociale-integrativo-utenze
Si ricorda che attualmente può essere presentata la domanda per il Bonus Idrico Nazionale presso i CAF convenzionati.

UFFICIO MARGINALITÀ E FAMIGLIA:

ORARI UFFICI: Lunedì e Venerdì 9,00-13,00 - Martedì e Giovedì 15,30-17,30

PER INFORMAZIONI E CHIARIMENTI:

tel:  0586 824184.

e-mail: bonusidrico2020@comune.livorno.it

RESPONSABILE :

Dott.ssa Monica Moschei

Via Mondolfi,173 - 57128 Livorno

Share button

Torna in cima alla pagina