Camera di Commercio

Il palazzo che ospita la Camera di Commercio nasce nel 1648 come palazzo della Dogana su disegno di Annibale Cecchi di Pistoia.

La Camera di Commercio a Livorno nasce nel 1801 sotto il governo di Ludovico di Borbone , re d’Etruria, composta da dodici membri di varie nazionalità , disciplinata successivamente da Ferdinando III di Lorena.
Ornato da un bel portico a tre archi, sorretti da elevati pilastri a bozze di pietra serena chiusi da cancelli in ferro. Sotto le sue logge avverrà, nel 1749, la prima estrazione del Gioco del lotto o “Giuoco di Genova”, dopo la sua introduzione in Toscana, nel 1739 da parte del Governo che lo aveva fino ad allora proibito.