Bagni "Scoglio della Regina"

L’elegante stabilimento balneare “Scoglio della Regina” fu costruito nel 1846 da Carbone Squarci, per concessione governativa del granduca Leopoldo II.

Il nome deriva dalla Regina d’Etruria Maria Luisa di Borbone che, agli inizi dell’800, aveva scelto questo scoglio isolato per i suoi bagni di mare e vi aveva fatto costruire una piscina con quattro canali disposti a croce per permettere lo scorrimento dell’acqua di mare.
Nel corso dell’800 Livorno era infatti diventata una famosa località di villeggiatura estiva frequentata da personaggi illustri: oltre alla regina Maria Luisa assidui frequentatori di Livorno erano re e principi di casa Savoia e delle principali case regnanti d’Europa.
Lo stabilimento costruito nel 1846 da Carbone Squarci, che occupò l’intero isolotto, era collegato alla terraferma da un ponticello carrozzabile.