Patto dei Sindaci

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Lunedì, 29 Giugno, 2020 - 10:31

Il Comune di Livorno ha aderito in data 8 febbraio 2013 al Patto dei Sindaci, un’iniziativa europea che vede coinvolte le autorità locali e regionali impegnate ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. Attraverso il loro impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l'obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Al fine di tradurre il loro impegno politico in misure e progetti concreti, i firmatari del Patto redigono un Inventario di Base delle Emissioni e a presentare un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) in cui sono delineate le azioni principali che essi intendono avviare.

Il Comune di Livorno ha approvato con Delibera di CC 166 del 07/11/2014 il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, fissando come riduzione di CO2 al 2020 un valore pari al 26% in meno rispetto alle emissioni registrate nell’anno 2004 (anno base).

Come previsto dal Patto dei Sindaci, dopo due anni dall’approvazione, il PAES del Comune di Livorno è stato sottoposto al suo primo monitoraggio, che ha comportato un aggiornamento delle azioni previste nella versione del 2014.

Nel documento aggiornato del PAES sono stati evidenziati i risultati raggiunti dalle azioni implementate nel corso degli anni, sono state motivate le scelte che hanno portato alla modifica di alcune azioni previste nella prima stesura del documento e sono stata aggiunte nuove azioni da implementare entro il 2020.

L’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 al 2020 è rimasto invariato al 26% in meno rispetto al valore del 2004 (anno base), nonostante l’Inventario delle Emissioni al 2014 abbia evidenziato un ulteriore calo dei valori di CO2 emessi sul territorio comunale; la scelta di non variare l’obiettivo di riduzione è dovuta al fatto che si auspica una ripresa dell’economia locale che porterebbe all’aumento dei consumi energetici e, di conseguenza, delle emissioni in atmosfera di gas climalteranti.

L’attività di monitoraggio ha evidenziato un calo delle emissioni di CO2, tra il 2004 ed il 2014 di 267.408 ton, riduzione pari al 29,5%, avendo quindi già raggiunto e superato, grazie ai molti interventi eseguiti per il miglioramento dell’efficienza energetica ed un maggior utilizzo di fonti a basse emissioni, l'obiettivo della riduzione delle emissioni del 26%, programmato per il 2020 in sede di prima elaborazione degli Inventari degli Emissioni e del PAES stesso.

L’aggiornamento del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile è stato approvato dall'Amministrazione Comunale con Delibera di Consiglio Comunale n° 188 del 31/07/2017.
Con l'adesione al PAES, l'Amministrazione ha assunto l'impegno di presentare il secondo rapporto di monitoraggio sull'attuazione del PAES e dell'IME (Inventario di Monitoraggio delle Emissioni) entro la fine del 2020.

Con Delibera di Consiglio Comunale n°47 del 14/02/2018, il Comune nell'ambito del progetto europeo ADAPT  "Assistere l’aDAttamento ai cambiamenti climatici dei sistemi urbani dello sPazio Transfrontaliero” - P.O. Italia Francia Marittimo 2014-2020 - Asse 2", ha aderito al PAESC (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile ed il Clima) impegnandosi a presentarlo entro il mese di novembre 2020.

Con la redazione del PAESC, oltre agli interventi di mitigazione delle emissioni di gas serra, vengono analizzati i rischi potenziali e valutate le vulnerabilità del territorio dovute ai cambiamenti climatici, definendo una strategia energetica e climatica europea di adattamento ai cambiamenti climatici.

Nell'ambito del progetto ADAPT, in Convenzione con l'Istituto di Bioeconomia del CNR, è stato redatto il "Piano d'azione locale di adattamento al rischio alluvioni", contenente l'analisi delle criticità locali e le principali linee d’azione (di adattamento) con cui il Comune intende “adattarsi” ai cambiamenti climatici con particolare riferimento al rischio alluvioni, fronteggiandone le criticità. Le specifiche e concrete azioni rispondono ad obiettivi specifici e misurabili i quali, a loro volta, discenderanno da obiettivi strategici più generali.

Il Piano per l'Energia Sostenibile ed il Clima ed il Piano d'azione locale di adattamento al rischio alluvioni si integreranno per tendere ad un obiettivo comune, essendo strumenti di pianificazione flessibili ed adattabili alle esigenze in continuo aggiornamento.

Nel BOX Allegati sono consultabili tutti i documenti relativi al PAES.

Per visualizzare il profilo del Comune di Livorno sul portale del Patto dei Sindaci clicca questo link

Responsabile: Geol. Leonardo Gonnelli
Referente tecnico del Comune di Livorno: Geol. Alessio Tanda
e-mail: atanda@comune.livorno.it
Telefono: 0586/820115

Share button

Torna in cima alla pagina