Scenari di Quartiere - IV Edizione

Inizio spettacoli ore 19 (Ingresso libero)

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno alla Casa della Cultura, ad eccezione di quello del 15 settembre che si terrà al Goldoni

Quando: 
Sabato 7 Settembre 2019, ore (Tutto il giorno) - Domenica 22 Settembre 2019, ore (Tutto il giorno)
Dove: 
Livorno
Descrizione: 

Torna a Livorno dal 7 al 22 settembre “Scenari di quartiere”, il festival di Teatro di narrazione nato nel 2016 da un’idea di Fabrizio Brandi e Marco Leone, organizzato dalla Fondazione Teatro Goldoni di Livorno e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Fabrizio Brandi ed il contributo dell’Associazione Quartieri Uniti di Livorno.

Giunto alla sua quarta edizione, il festival rimane fedele e sviluppa ulteriormente l’idea da cui è partito: portare il Teatro fuori dal Teatro, tra la gente, in luoghi inusuali, suggestivi, spesso legati alla storia della città. E’ un Teatro che si riappropria della sua valenza originaria: tornare nelle strade e nelle piazze per cercare di innescare processi di rigenerazione di quei luoghi, favorire relazioni, condivisione, pensiero. Andare incontro ai bisogni, affrontare e mettere in rilievo le mancanze, le criticità, anche questo è il ruolo dell’arte. Cultura, spettacolo, partecipazione e territorio, si legano così in uno scambio continuo di conoscenza e valorizzazione.

Il Teatro entra così in tanti quartieri della città (Shangay, Garibaldi, Collinaia, San Jacopo, Antignano, Benci centro, Sorgenti, Ovosodo, Fabbricotti) con artisti di punta come Bobo Rondelli e Giobbe Covatta, valorizzandone spazi spesso non deputati alla cultura, ma che risultano estremamente recettivi in termine di coinvolgimento e partecipazione.

Un teatro semplice, scarno come quello di narrazione, ma ricco di contenuti e capace di emozionare, che coinvolge 9 location con altrettanti protagonisti, tutti nomi importanti del teatro di narrazione italiano e non solo: tra questi, oltre ai due già citati Rondelli e Covatta, incontreremo Mario Perrotta, Oscar De Summa, Roberto Mercadini, Daria Paoletta, Michele Crestacci, i bravi attori del Teatro Stabile d’Abruzzo e Juan Martín Guevara che racconterà chi è stato veramente il carismatico fratello maggiore: dal suo struggente memoir emergerà un “Che” inedito, intimo.

Area tematica: 

Share button

Torna in cima alla pagina