Selezione per l'accesso all'esercizio della pratica forense presso il Settore Avvocatura del Comune di Livorno

I candidati ammessi alla selezione pubblica per praticantato forense presso il settore Avvocatura, muniti di idoneo documento di riconoscimento, sono convocati a colloquio per il giorno 24 settembre 2018 alle ore 12 presso gli Uffici del Settore Avvocatura del Comune di Livorno, siti in Livorno, Piazza del Municipio n.1, piano primo.


In allegato l'elenco dei candidati convocati a colloquio come da determina dirigenziale del Settore Avvocatura n. 6998 del 28/08/2018 integrata dalla n 7170 del 31/08/2018.

---------------------------

Si pubblica in allegato un nuovo avviso di selezione per la formazione di un elenco di soggetti idonei all'accesso all'esercizio della pratica forense presso il Settore Avvocatura del Comune di Livorno.

Il praticantato, propedeutico all'accesso alla professione forense, avrà la durata massima di un anno.

Per lo svolgimento del praticantato forense presso l'Avvocatura, il candidato deve:

  • essere cittadino italiano o di uno stato membro dell'Unione Europea;
  • essere in possesso dei titoli di studio richiesti per l'iscrizione nel Registro dei Praticanti previsto dalla disciplina dell'ordinamento della professione forense di cui alla Legge 31 dicembre 2012, n.47;
  • se già iscritto nel suddetto Registro, non avere un'anzianità di iscrizione superiore a sei mesi e, conseguentemente, non avere già superato l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione forense;
  • non avere condanne penali a proprio carico o procedimenti penali in corso per reati che impediscono il rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine indicato nell’avviso pubblico per la  presentazione della domanda.

A decorrere dal settimo mese di pratica forense, al praticante verrà corrisposto un rimborso forfettario nella misura di € 500,00 lordi mensili.

La domanda per l'ammissione al tirocinio di cui alla presente selezione deve essere presentata entro e non oltre il giorno 27  agosto 2018 e deve essere indirizzata all'Avvocatura del Comune di Livorno, situata in Livorno, Piazza del Municipio n.1.
La domanda suddetta, a pena di nullità della stessa, deve essere corredata dal curriculum vitae predisposto in formato europeo nonché dalla copia di un documento di identità in corso di validità e deve essere sottoscritta con firma autografa e leggibile; la firma non deve essere autenticata ex art. 39, D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.

La domanda può essere inviata tramite:

  • posta elettronica certificata al seguente indirizzo: comune.livorno@postacert.toscana.it
    La mail con cui si invia la domanda deve avere il seguente oggetto: “Domanda per l'ammissione alla pratica forense presso l'Avvocatura del Comune di Livorno”;
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo sopra indicato. Le domande, in questo caso, devono recare sulla busta la seguente dicitura: “Contiene domanda per l'ammissione alla pratica forense presso l'Avvocatura del Comune di Livorno”;
  • consegna a mano presso l'U.R.P. del Comune di Livorno, situato al piano terra del Palazzo Vecchio, ove ha sede il Comune, sito in Piazza del Municipio n. 1.

Non saranno prese in considerazione domande pervenute con modalità diverse da quelle sopra indicate.

Tipologia: 
Selezione - Procedura comparativa
Scadenza presentazione domanda: 
Lunedì, 30 Settembre, 2019
Stato del contenuto: 
Conclusa

Share button

Torna in cima alla pagina