Processionaria del pino

Ultimo aggiornamento

Ultimo aggiornamento Martedì, 11 Giugno, 2019 - 12:52

La Processionaria del pino è una farfalla le cui larve (o bruchi) si sviluppano sulle Conifere, ed in particolare sui pini, arrecando danni alle piante e causando a persone e animali a sangue caldo reazioni epidermiche e allergiche.
Comune in ambienti boschivi, alberature stradali, parchi urbani e piante isolate in giardini, è una specie sempre più diffusa a seguito dei cambiamenti climatici in atto.
Le larve, completano lo sviluppo in un periodo che può variare, a seconda delle condizioni ambientali, da fine febbraio alla prima metà di maggio, quando abbandonano la prima pianta ospite scendendo lungo i tronchi per interrarsi.


Il DM 30/10/2007 definisce le disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino.
Il Comune effettua ogni anno una serie di interventi per rimuovere i nidi di processionaria presenti sulle conifere nelle aree pubbliche, ma è necessaria anche la collaborazione dei cittadini per intervenire sulle aree private. Quest'anno viene stabilito con apposita Ordinanza Sindacale N° 16 del 31/01/2018 che può essere consultata nel Box Allegati.

CONSIGLI UTILI

Si ricorda di:

  • Non avvicinarsi e non sostare sotto le piante infestate.
  • Non tentare con mezzi artigianali di distruggere i nidi per non favorire la diffusione nell’ambiente dei peli urticanti.
  • A fine inverno/inizio primavera, quando si possono osservare con particolare frequenza le processioni di larve lungo i tronchi o sul terreno, evitare di raccogliere i bruchi senza protezioni e con mezzi inadeguati ( scope, rastrelli, ecc. ).
  • Lavare abbondantemente frutti e prodotti di orti in prossimità di pinete infestate.
  • In caso di contatti accidentali con larve o nidi è necessario in via generale lavare a temperatura non inferiore a 60°C tutti gli indumenti indossati e fare tempestivamente una doccia evitando di grattarsi.

Per ogni informazione contattare il Servizio Fitosanitario Regionale.
Via Pietrapiana 30, Firenze. Tel. 0554384076 - Fax 0554383990
E-mail: serviziofitosanitario@regione.toscana.it

Share button

Torna in cima alla pagina