bordo news
CAS - CONTRIBUTI AUTONOMA SISTEMAZIONE

17 i nuclei familiari interessati

Post alluvione, in pagamento i Contributi di Autonoma Sistemazione

Oltre 13 mila euro per i mesi di ottobre e novembre

Livorno, 20 dicembre 2017 – Saranno liquidati nei prossimi giorni i 13.182,09 di contributi spettanti ai cittadini rimasti senza casa a causa dell'alluvione del 10 settembre scorso che hanno dovuto optare, dunque, per soluzioni abitative alternative.
Saranno infatti pagate le prime due mensilità (ottobre e novembre) del CAS (Contributo di Autonoma Sistemazione), la misura economica disposta dal Capo di Dipartimento della Protezione Civile (ordinanza n. 482 del 20 settembre 2017) all'indomani della dichiarazione dello Stato di Emergenza e rivolta ai cittadini la cui abitazione è stata “distrutta in tutto o in parte, ovvero sia stata sgomberata in esecuzione di provvedimenti delle competenti autorità”.

Su 40 ordinanze contingibili ed urgenti ed evacuazioni di immobili distrutti, in tutto o in parte (per alcune delle quali è già intervenuta la revoca), 26 sono state complessivamente le domande di contributo avanzate da parte di nuclei familiari.
Di queste, solo 17 hanno potuto documentare il reperimento di una sistemazione autonoma transitoria attraverso contratti di locazione, mentre negli altri casi sono state trovate soluzioni diverse, con ospitalità da amici o parenti.
E' dunque a queste 17 famiglie che hanno presentato i documenti relativi ai contratti di locazione e che, di conseguenza, hanno potuto anche calcolare gli importi di spesa previsti, che sarà erogato il contributo.

Per quanto riguarda gli altri casi, l'Amministrazione ha chiesto ad ottobre al Commissario delegato chiarimenti sulla possibilità di concedere il CAS anche in situazioni di ospitalità e sulle modalità di computo dell'eventuale importo ma, ad oggi, la questione risulta ancora in corso di approfondimento e valutazione da parte dell'Ufficio del Commissario.

Siamo più che soddisfatti del lavoro portato avanti insieme agli uffici comunali, che ci ha permesso di garantire in tempi rapidi un aiuto economico a quanti ne hanno diritto avendo perso tutto o quasi con l'alluvione - così l'assessora al bilancio Valentina Montanelli – In città diverse famiglie sono state costrette a lasciare la loro casa per trasferirsi in un’altra abitazione e si trovano ora a dover pagare l’affitto tutti i mesi. Consapevoli di questo, abbiamo fatto del nostro meglio per intervenire prontamente. Il consiglio comunale di oggi ha ratificato la variazione di bilancio preventivo 2017-2019, approvata dalla Giunta il 28 novembre scorso, in cui rientrano i contributi destinati al piano degli interventi quali, appunto, l'assistenza alle popolazioni colpite. A partire da questi primi pagamenti l'erogazione del CAS entrerà dunque a regime. Continueremo a lavorare per aiutare chi ha subito danni con l'alluvione a ritrovare un po' di serenità” .

Gli assegni potranno essere riscossi dagli interessati domani, giovedì 21 e venerdì 22 dicembre, presso la banca Monte dei Paschi di Siena nelle sedi di via Cairoli, Piazza Cavour, via di Franco e via Firenze.

 

 

 

separatore Pagina