bordo news
Rifiuti ammassati davanti alle case dopo l'alluvione del 10 settembre - Foto gentilmente concesse dalla Guardia di Finanza

Entro giovedý 7 dicembre

Alluvione, ancora pochi giorni per richiedere i contributi alla Regione Toscana

Potranno fare richiesta soltanto coloro che hanno un ISEE inferiore a 36mila euro e hanno consegnato la scheda B "Ricognizione dei danni"

Livorno, 28 novembre 2017 – C'è tempo fino alla mezzanotte di giovedì 7 dicembre 2017 per richiedere il contributo alla Regione Toscana da parte di coloro che, a causa dell'alluvione del 10 settembre, hanno subito dei danni all'abitazione principale compresi i beni mobili all'interno, alle autovetture, ai motoveicoli e ai ciclomotori ad uso privato (sono escluse le pertinenze come, ad esempio, garage, cantine, cortili e giardini).

Per poter richiedere il contributo è necessario aver riconsegnato la scheda B "Ricognizione dei danni" entro il 16 ottobre scorso e avere un ISEE per nucleo familiare inferiore a 36.000 euro.
La domanda dovrà essere inoltrata solamente on line compilando il modulo disponibile all'indirizzo http://www.sviluppo.toscana.it.
I cittadini che avessero bisogno di supporto per la compilazione on line della domanda potranno recarsi all'ufficio del Commissario per l'emergenza in via Aristide Nardini Despotti Mospignotti n. 33 dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17 di tutti i giorni da lunedì a venerdì, dove saranno aiutati da personale specializzato.
In questo caso i cittadini dovranno presentarsi con la documentazione di seguito indicata:

  • copia documento di identità in corso di validità;
  • certificazione ISEE in corso di validità;
  • e, solo in caso di richiesta di contributo per danni agli autoveicoli, motoveicoli o ciclomotori:
    - certificato di proprietà dell'autoveicolo, motoveicolo o del ciclomotore
    - certificato di rottamazione (nel caso in cui il veicolo sia andato distrutto);
    - fatture e/o ricevute fiscali (anche in copia conforme all'originale) comprovante i costi sostenuti per la riparazione del bene mobile registrato (non necessarie in caso di rottamazione del veicolo);
    - libretto di circolazione.

Le domande presentate oltre la data del 7 dicembre prossimo nonché quelle trasmesse con modalità diverse dall'invio telematico sopra indicato, saranno ritenute inammissibili.

Qualsiasi informazione relativa al bando e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta a: csalivorno@sviluppo.toscana.it
Qualsiasi informazione relativa alla piattaforma ed alla compilazione on line può essere richiesta a: supportocsalivorno@sviluppo.toscana.it

Gli operatori incaricati risponderanno nelle 24 ore successive alla richiesta

separatore Pagina