bordo news
alluvione a Livorno

Presenti i sindaci dei tre comuni coinvolti

Nubifragio, sopralluogo della Commissione regionale Ambiente

Visitate otto zone di criticità del territorio, da Montenero a Stagno

Livorno, 22 settembre 2017 – A seguito del nubifragio che ha colpito la città il 10 settembre scorso, la Commissione Territorio, Ambiente, Mobilità e Infrastrutture del Consiglio Regionale della Toscana, ha fatto visita oggi a Livorno, per verificare i danni subiti e le criticità ancora in essere sul territorio.
Dopo l'incontro della mattina a palazzo comunale, dove la commissione ha incontrato il sindaco Nogarin, il prefetto, i sindaci dei comuni di Collesalvetti e di Rosignano marittimo e personale tecnico, si è svolto un sopralluogo nelle zone più colpite dal nubifragio.
Per il Comune di Livorno erano presenti al sopralluogo accanto al sindaco, il vicesindaco Stella Sorgente, l'assessore all'urbanistica Alessandro Aurigi, oltre a dirigenti e tecnici comunali.

Il tour ha toccato otto zone tra quelle che presentano maggiori criticità: Quercianella, Montenero, Ardenza, Collinaia, Valle Benedetta, Strada Provinciale 8 (sulla via di Popogna dove una frana all'altezza del km 7, in zona ex Barcas ha interrotto la strada) e Stagno.

“Oggi i membri della IV Commissione Regionale hanno potuto rendersi conto in prima persona dei gravissimi danni subito dai cittadini livornesi e dal territorio – così il sindaco Nogarinmi auguro che questo possa contribuire a dare maggiore concretezza a tutte le misure e agli interventi che debbono essere messi in campo per aiutare la città a ritrovare poco per volta la sua identità e a ripartire”.

separatore Pagina