bordo news
Let's clean up Europe

Sabato 7 maggio alle ore 9 ritrovo alla Rotonda d'Ardenza

“Il mare č nostro, aiutiamoci a tenerlo pulito”

Giornata di raccolta dei rifiuti da spiagge e fondali, all’insegna della mobilità sostenibile

Livorno, 5 maggio 2016 – Nel 2015, 3.640 tonnellate di rifiuti sono state raccolte in occasione dell’European Cleanup Day, la giornata europea contro l’abbandono dei rifiuti in natura e per la sensibilizzazione della popolazione su questo tema, promossa nell’ambito della campagna europea Let’s clean up Europe.
Ogni anno, infatti, milioni di tonnellate di oggetti e materiali abbandonati finiscono negli oceani, sulle spiagge, nelle foreste o da qualche parte nella natura, invece di essere correttamente conferiti negli appositi contenitori della spazzatura. La causa principale di questo crescente fenomeno (littering) sono i modelli insostenibili di produzione e di consumo delle nostre società, le cattive politiche di gestione dei rifiuti e l’insufficiente sensibilità di una parte della popolazione.

Anche quest’anno Livorno è una delle città in prima fila in questa iniziativa, e sabato 7 maggio “scenderà in spiaggia” per una pulizia straordinaria della costa e dei fondali. Sarà interessato tutto il litorale cittadino, dall’Accademia (spiaggia del Lazzeretto) fino alla spiaggia del Sale.
La manifestazione, dal titolo “Il mare è nostro, aiutiamoci a tenerlo pulito”, è organizzata da Comune di Livorno e Aamps, in collaborazione con Ufficio Scolastico Provinciale, CTT e CIBM. Quest’anno è stato ottenuto anche il patrocinio della Regione Toscana, nell’ambito del progetto sull’uso efficiente delle risorse “In Europa Green Week, a Livorno Green Year”.

E’ attesa una forte risposta da parte dei cittadini, giovani e meno giovani, che parteciperanno alla pulizia a titolo individuale  (l’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza) o in quanto appartenenti a una delle tante associazioni ambientaliste e culturali che aderiscono operativamente: ASD Spazio Sub Livorno, CAI Livorno, Camminatori Folli, Centro Windsurf Tre Ponti, CESDI; Ecomondo, Legambiente Livorno, Lega Navale Italiana, LIPU, Reset Livorno, Sale Surf Spot, Soroptimist, SVS, Unicef, Vivi San Jacopo, WWF, Associazione San Benedetto.
Tante le scuole cittadine che hanno aderito all’iniziativa e che sabato porteranno i loro studenti: Istituto comprensivo Bolognesi, Villa Corridi, Micheli, Campana, Brin, Lambruschini, Carducci.
Quest’anno potranno partecipare anche i bambini delle materne, accompagnati dai genitori.

Questa grande operazione di pulizia non ha solo valore simbolico, ma costituisce un valido contributo alla salvaguardia del nostro ambiente, visto che il 70% dei rifiuti che si trovano in mare proviene da terra.
E sarà anche una giornata all’insegna della mobilità sostenibile, in quanto tutte le squadre di volontari, anche i più piccini, si sposteranno a piedi per raggiungere le spiagge loro assegnate (un bus messo a disposizione da Ctt provvederà comunque a riportare indietro i bambini dalle spiagge più lontane).

Per i partecipanti, il ritrovo è previsto alle ore 9 alla Rotonda d’Ardenza, dove saranno assegnati i kit per la pulizia e saranno organizzate le squadre (ad ogni spiaggia sono già state assegnate associazioni e scuole, come si può vedere dalla cartina).
La raccolta dei rifiuti si protrarrà fino alle 11.30, dopodiché i volontari faranno ritorno alla Rotonda d’Ardenza, dove si svolgerà una piccola cerimonia di ringraziamento e saluti da parte dell’assessore all’ambiente del Comune di Livorno, Giuseppe Vece.

Seguirà il concerto dell’Ensemble di percussioni del Liceo Musicale dell’istituto Niccolini-Palli, diretto dal maestro Renato Ughi.

Nel corso della mattinata l’aula mobile della Polizia Municipale sarà parcheggiata alla Rotonda, a disposizione di chi la volesse visitare.

(in allegato la cartina delle spiagge e il manifesto dell'iniziativa)


• Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

separatore Pagina