Centro DAS

Centro DAS di via Stenome

Nel 2009 è nato il centro DAS “Difficoltà di Apprendimento Scolastico”, un importante ed innovativo servizio educativo, rivolto ai bambini della scuola primaria e ad i ragazzi della scuola secondaria di primo grado, una risposta concreta per contrastare i problemi della dislessia e discalculia e più in generale dei disturbi dell’apprendimento, che affliggono il 10-15% degli studenti delle scuole primarie e che rappresentano una delle cause principali dell’abbandono o comunque dell’insuccesso scolastico. 

Finalità

Per i bambini e ragazzi:

  • Far apprendere strategie, metodi e tecniche che facilitano lo studio;
  • Motivare allo studio come strumento di costruzione di un positivo senso di Sé  e di autostima
  • Migliorare le dinamiche relazionali con gli adulti e i coetanei

Per i genitori:

  • Fornire conoscenze e competenze per l’uso degli strumenti informatici
  • Sostenere l’assunzione di strategie comunicative efficaci verso bambini/ragazzi con DSA

Itinerario

Il progetto prevede la realizzazione di attività integrative  in orario extrascolastico per la prevenzione ed il recupero delle difficoltà di letto-scrittura e di calcolo  attraverso interventi individualizzati e/o di piccolo gruppo finalizzati a:

  • la personalizzazione delle strategie di apprendimento
  • lo sviluppo della motivazione ad apprendere
  • lo sviluppo delle capacità di autoverifica ed autovaluzione (metacognizione)

I laboratori  - della durata di circa un’ora e mezza cad. -  hanno frequenza bisettimanale e possono accogliere, ogni volta,  circa n.40 alunni suddivisi in due gruppi  ognuno organizzato in sottogruppi .Ogni laboratorio è condotto da n.3 Educatori Professionali specializzati nel recupero delle difficoltà di letto-scrittura e di calcolo.

Sedi dei Laboratori

Le attività didattiche, aperte a bambini e ragazzi di tutte le scuole cittadine (dall’ìnfanzia alla secondaria di 1°),   hanno sede presso l’Istituto Comprensivo “Giancarlo Bolognesi”.          

Modalità di accesso

Hanno accesso prioritario alle attività laboratoriali bambini e ragazzi con  specifica segnalazione dell’UFSMIA ASL6;  la costituzione dei gruppi e la rotazione delle frequenze è definita dall’equipe  integrata degli operatori (Comune, ASL).

 Conduzione del progetto

Educatori Professionali dell’Associazione Italiana Dislessia (A.I.D.)  - sede legale  Piazza dei Martiri, 1/2  Bologna -  collaboratrice  del  Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze per progetto di ricerca specifico. 

Coordinamento e supervisione tecnico-organizzativa delle attività

Dr.ssa Letizia Vai, pedagogista Attività Educative Comune di Livorno

 

Ultimo aggiornamento: 28/02/2014 - A cura di: Ufficio Rete scolastica e gestione amm.va servizi educativi-scolastici