La responsabilitÓ di chi si autocertifica

L'Amministrazione Comunale è tenuta ad effettuare controlli, anche a campione, sulla corrispondenza alla verità delle dichiarazioni sostitutive.

Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il cittadino decade da eventuali benefici ottenuti con l'autocertificazione, fermo restando l'applicazione delle sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia, ai sensi dell'art. 76 del D.P.R 445/2000.

 

Ultimo aggiornamento: 18/02/2011 - A cura di: Ufficio Supporto Segretario Generale