Sociale e Associazionismo

Il Comune di Livorno si misura con i grandi temi della pace e della cooperazione, così come con i temi più generali del sociale, promuovendo un tipo di sviluppo basato sulla partecipazione diretta dei soggetti attivi nella progettazione e realizzazione degli interventi loro destinati. I progetti di cooperazione attuati sono, quindi, il frutto di una metodologia innovativa, capace di cambiare i modelli di intervento tradizionali, basati essenzialmente sui rapporti tra Stati.

A questo lavoro si affianca quello della costruzione di politiche sociali che – in linea con i programmi della Regione – puntano l’obiettivo sulla realizzazione di un welfare comunitario (dove si recuperi la prospettiva che sia la comunità a “prendersi cura” della persone mantenendo e sviluppando continuamente meccanismi di appartenenza, ma anche alimentando processi di autonomia), municipale (dove si riconosca e si promuova il protagonismo istituzionale ciascuno secondo le proprie specificità e competenze), sussidiario (dove si potenzi e si valorizzi il volontariato, l’associazionismo, la cooperazione sociale anche per l’apporto che possono dare nella programmazione dei servizi), solidale (dove si riscoprano i valori della solidarietà, della coesione sociale e del bene comune) e a misura di famiglia.

L’impegno del Comune di Livorno si orienta verso le seguenti questioni fondamentali: difesa degli anziani, costruzione di una società a misura di disabile, sviluppo della multietnicità e della multiculturalità, sostegno alla famiglia anche, ma non solo, per rafforzare legami intergenerazionali.

Le azioni impostate hanno come obiettivi specifici:

  • Lo sviluppo del Piano Integrato della Salute;
  • La riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta dei servizi per la non autosufficienza;
  • La Promozione di una cultura dell’inclusione attraverso il lavoro di comunità;
  • I servizi e i progetti per i giovani e i servizi di volontariato;
  • Le azioni rivolte ad affrontare l’emergenza sfratti e a creare nuove disponibilità di affitti.
  • Lo sviluppo della cooperazione decentrata e internazionale.

 

>>> GUIDA DEI SERVIZI

 

 

Ultimo aggiornamento: 10/07/2017 - A cura di: U.O. Servizi sociali