Il Tavolo delle Religioni

"Il tavolo delle Religioni"

Il Tavolo delle Religioni è un progetto che si svolge nell’ambito delle celebrazioni per il 400° anniversario della città, con l’obiettivo di realizzareuna maggiore conoscenza delle realtà religiose cittadine ed una maggiore collaborazione a livello locale.

Nel marzo 2006 ha avuto luogo il convegno intitolato “Religioni in dialogo” culminato nella lettura collettiva di una “preghiera ecumenica”. D'altra parte Livorno, città multietnica e multiculturale, affonda le sue radici di tolleranza nelle “Leggi Livornine”, promulgate nel 1593 da Ferdinando I.
Il 30 ottobre 2006 alle 17.30 è stato siglato siglato un protocollo d’intesa per l’istituzione del Tavolo delle Religioni.

L'evento sancisce la costituzione di un tavolo permanente di confronto tra fedi e appartenenze diverse. Siedono al tavolo i rappresentanti delle diverse comunità: per la Chiesa Cattolica S .E. Mons. Diego Coletti, per la Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli Archimandrita Atenagora Fasiolo, per la Comunità Ebraica Rabbino Capo Yair Didi, per la Comunità Islamica Imam Abdelghani Boukkari, per la Chiesa Evangelica Valdese Pastore Klaus Langeneck, per la Chiesa Evangelica Battista Thomas Hagen, per la Chiesa Evangelica Pentecostale Pastore Dante Bernarducci, per la Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno Pastore Giuseppe Scarcella, per il Patriarcato Romeno - Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale - Vicariato d’Italia Padre Giovanni Sarpe, per l’Assemblea Spirituale dei Baha’i di Livorno Francesco Spaziosi, per l’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai Valeria Venturi, per l’Unione Induista Italiana Sanatana Dharma Samgha Gioiella Devoti.

delibera ,,,

 

Ultimo aggiornamento: 01/03/2016 - A cura di: Ufficio Cultura e spettacolo e Rapporti con Università e Ricerca