Aria

La concentrazione degli inquinanti in atmosfera dipende dalle emissioni in aria di sostanze che provengono da varie sorgenti: gas di scarico di autoveicoli, caldaie, centrali elettriche, fabbriche, impianti industriali, ecc., ed è influenzata dalle condizioni meteorologiche.

Il quadro conoscitivo dello stato della qualità dell'aria in Toscana si basa sulle misure ottenute da una rete regionale di monitoraggio, costituita da una serie di Centraline che misurano la concentrazione degli inquinanti in atmosfera. L'archivio dei dati è gestito da ARPAT.

Sul sito di ARPAT è possibile visionare i bollettini quotidiniani della qualità dell'aria. Inoltre, ogni anno ARPAT pubblica un documento di sintesi mirato a fornire alle Amministrazioni competenti (Regioni, Provincie e Comuni) il quadro conoscitivo necessario a determinare le politiche di gestione dell'ambiente (Relazione della qualità dell’aria 2016 ).

In tal senso il Comune di Livorno ha attuato una serie d’interventi e iniziative per ridurre i fattori maggiormente inquinanti:

  • Piano di Azione Comunale
  • Limitazione alla circolazione dei veicoli inquinanti. Ai fini del contenimento dell'inquinante PM10 la circolazione dei veicoli nel centro urbano è limitata e regolata dall'Ordinanza n. 87776 in vigore a partire da 2 novembre 2009, e consultabile tra gli allegati.
  • Parcheggi per consentire di lasciare l’auto e prendere il mezzo pubblico
  • Potenziamento e sviluppo della rete delle piste ciclabili per incentivare l’uso della bicicletta
  • Bike Sharing

 

Referente amministrativo: Sig.ra Nicoletta Zeme
e-mail: nzeme@comune.livorno.it
Tel.: 0586 820147

 

Ultimo aggiornamento: 09/11/2017