Ceselli Daniele

Ceselli Daniele

Nato a Livorno il 12-04-1967, coniugato con un figlio.

All’età di 17 anni mi sono trasferito in Germania con la famiglia, per motivi di lavoro di mio padre, Maresciallo dell’Aeronautica militare di stanza presso la 46° Aerobrigata di Pisa, destinato in missione per 5 anni presso la base NATO di Geilenkirchen (RFT) dal 1984 al 1989.

Per questo motivo ho cambiato il corso degli studi dal Liceo Sperimentale Cecioni, indirizzo artistico, all’istituto Italiano G.B.Scalabrini di Colonia, indirizzo linguistico. Tale istituto è nato per consentire ai cittadini italiani, residenti in Germania, di conseguire un titolo di studio equiparato e riconosciuto in Italia.

Ho avuto quindi la possibilità di viaggiare molto e conoscere stili di vita molto differenti, oltre che imparare sul luogo lingue straniere come il tedesco e l’inglese, che parlo fluentemente. Altra lingua studiata il francese, che conosco a livello scolastico.

La permanenza all’estero ha condizionato molto la mia crescita e formazione, dandomi modo di comprendere meglio gli usi, i costumi, i pregi e i difetti di altri popoli e raffrontarli con i nostri.

Ecco che quindi mi ritengo un europeista convinto, ma dei valori intrinsechi all’Europa dei popoli, non dell’Europa dei mercati, della finanza sfrenata, dei trattati capestro, delle regole assurde, l’Europa che si nasconde di fronte ai problemi, non ultimo quello dell’immigrazione di massa dai paesi in conflitto sul bacino del Mediterraneo e dall’Africa sub sahariana.

Questo è uno dei motivi che mi ha spinto a fare politica direttamente, l’altro è la visione proiettata nel futuro del Movimento 5 Stelle.

Le 5 Stelle, dicevo, ossia l’Acqua, L’Ambiente, la Connettività, l’Energia e la Mobilità.

L’Acqua, intesa come bene comune, il simbolo di ciò che non deve essere in mano a privati ma al pubblico, perché è un bene di tutti.

L’Ambiente, ossia il rispetto e la preservazione della nostra casa.

La Connettività, quindi la possibilità per tutti di accedere, grazie alle nuove tecnologie, alle informazioni e al loro scambio. La possibilità, quindi, di farsi un’opinione propria, personale, non filtrata dai Media.

L’Energia, nel senso di nuove fonti alternative, volano in grado di creare nuova economia e sviluppo.

La Mobilità, intesa come nuovo modo di muoversi, accessibile a tutti e con minor impatto possibile sull’ambiente.

Il programma per Livorno ricalca queste linee guida. Il mio impegno verterà proprio nel portare avanti questo programma che, se attuato, proietterebbe la città nel futuro. Ne abbiamo proprio bisogno.

-------------

Curriculum vitae

 

In qualità di Consigliere Comunale ricopre i seguenti incarichi:

Componente Commissione  1

Componente Commissione  2

 

 

Ultimo aggiornamento: 17/07/2017