Valutazione Ambientale Strategica (VAS)

La Valutazione Ambientale strategica è un processo teso a valutare le conseguenze sul piano ambientale dei piani e programmi che possono avere effetti significativi sull'ambiente, ovvero per garantire una politica tesa agli obiettivi di sostenibilità di uno strumento di programmazione o di pianificazione.
La Direttiva Comunitaria 2001/42/CE che ha istituito la VAS, infatti la definisce come: “strumento per l'integrazione delle considerazioni di carattere ambientale nell'elaborazione e nell'adozione di taluni piani e programmi che possono avere effetti significativi sull'ambiente negli Stati membri, in quanto garantisce che gli effetti dell'attuazione dei piani e dei programmi in questione siano presi in considerazione durante la loro elaborazione e prima della loro adozione.”
Ciò serve soprattutto a sopperire alle mancanze di altre procedure parziali di valutazione ambientale, introducendo l'esame degli aspetti ambientali già nella fase strategica che precede la progettazione e la realizzazione delle opere. Altri obiettivi della VAS riguardano sia il miglioramento delle informazioni fornite alle persone, sia la promozione della partecipazione pubblica nei processi di pianificazione-programmazione, sia la parte inerente il monitoraggio di uno strumento di pianificazione o di programmazione.

Quali sono le fonti normative principali

  • Direttiva 2001/42/CE, dal DLgs 152/2006
  • D.Lgs. 152/2006  con successive integrazioni e modifiche
  • L.R.Toscana n. 10/2010 con successive integrazioni e modifiche


Dunque che cos’è una VAS?
La valutazione della sostenibilità di un atto di pianificazione o di programmazione;
Uno strumento in più a disposizione di tutti, che può essere utilizzato per migliorare e orientare al meglio le scelte di pianificazione o programmazione;
Una valutazione che prende come riferimento tutte le sfere che compongono l’Ambiente in un’accezione ampia: la cultura, il sociale, la salute, la tradizione, gli elementi di pregio, l’economia, etc.;
La valutazione degli effetti potenzialmente producibili dall’attuazione di un atto di pianificazione;
Un documento dinamico che deve poter mutare durante il processo della discussione e che si integra con gli atti di pianificazione;
Un procedimento che coinvolge altri processi di programmazione dell’Amministrazione Pubblica;
Un procedimento che deve connettersi con i vari settori di un’Amministrazione Pubblica;
Un processo che ha davvero un senso di utilità se viene accompagnato e supportato dagli elementi di una partecipazione attiva;
Un percorso che non si chiude con l’approvazione del Piano, ma che guarda oltre, anche alla sua attuazione, come strumento di garanzia per i cittadini.

Cosa non è una VAS:
Una Valutazione di Impatto Ambientale di atti di pianificazione (ricordiamo che la VIA si applica a progetti di opere potenzialmente impattanti);
Il nulla osta per l’approvazione di atti di pianificazione e programmazione di un Ente;
Una valutazione di carattere esclusivamente  ambientale;
L’ennesimo documento tecnico da allegare ad un atto di pianificazione;
Un processo che coinvolge soltanto i campi urbanistici;
Un procedimento che è esclusivo del Settore Ambiente delle Amministrazioni Pubbliche;
Un’esercitazione da presentare ad un’oligarchia;
Uno strumento tecnico individuale.

Quali sono i momenti più importanti di una VAS?
1. Verifica di assoggettabilità a VAS (art. 22 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
2. Fase preliminare (art. 23 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
3. Rapporto Ambientale (art. 24 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
4. Consultazioni (art. 25 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
5. Espressione del Parere motivato (art. 26 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
6. Conclusione del processo decisionale - Dichiarazione di sintesi - (art. 27 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
7. Informazione sulla decisione (art. 28 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)
8. Monitoraggio (art. 29 L.R. 10/2010 e ss.mm.ii.)

Quali sono i soggetti protagonisti di una VAS?
Soggetto Proponente: chi propone il documento per la VAS coordinando tutti i contributi specialistici che pervengono dai vari Settori;
Autorità Competente: la Pubblica Amministrazione cui compete l’adozione del provvedimento di verifica di assoggettabilità, l’espressione del parere motivato e che collabora con l’Autorità Procedente o con il Proponente il piano o programma nell’espletamento delle varie fasi relative alla VAS;
Autorità Procedente: chi approva i Piani o Programmi;
Soggetti competenti in materia ambientale: i soggetti pubblici, comunque interessati agli impatti sull’ambiente di un piano o programma;
Pubblico: una o più persone fisiche o giuridiche, ma anche Associazioni, organizzazioni, etc.;
Pubblico Interessato: è il pubblico che subisce o può subire gli effetti delle procedure decisionali.
----------------

CONTATTI:
Autorità Competente: Dott. Leonardo Gonnelli e-mail: lgonnelli@comune.livorno.it
Segreteria Autorità Competente: Dott.ssa Francesca Nieto, Via dell’Artigianato 41/A Livorno – Tel. 0586 824.438,  e-mail f.nieto@comune.livorno.it

 

Ultimo aggiornamento: 26/04/2016 - A cura di: Ufficio Protezione Civile