Progetto UCAT NET-WORK

Il Comune di Livorno ha aderito in qualità di partner al progetto di cooperazione trasfrontaliera UCAT NET - WORK.

Il progetto UCAT NW (Unione Città Alto Tirreno - NET - WORK) nasce dalla capitalizzazione dei risultati delle ricerche del progetto UCAT ed è finanziato nell'ambito dell'Asse IV - Integrazione delle risorse e dei servizi - del Programma Transfrontaliero Marittimo Italia - Francia. UCAT NW ha come obiettivo generale la costruzione di una piattaforma condivisa di servizi che permetta a tutte le istituzioni transfrontaliere, a qualsiasi livello esse operino (da quelle municipali fino alle associazioni), di condividere con stabilità saperi e informazioni, al fine di consolidare la comunanza gestionale e di obiettivi.

Il progetto intende sviluppare la collaborazione tra le istituzioni transfrontaliere e favorire la creazione di reti per migliorare l'accesso ai servizi pubblici e alle funzioni rare, soprattutto nel settore della sanità, della cultura, del turismo, della qualità della vita e dell'educazione nonchè rafforzare il collegamento tra le aree urbane e quelle rurali.

Il progetto ha tra i suoi obiettivi la costituzione di:

- una rete informativa, un centro di documentazione, una rete di competenze e formazione comune, che avranno per destinatari i dipendenti e gli attori istituzionali di UCAT NW, le associazioni municipali attive nell'area transfrontaliera e le Unioni dei Comuni;

- una rete di comunicazione comune che avrà per destinatari sia i dipendenti sia gli attori istituzionali di UCAT NW, le associazioni municipali attive nell'area transfrontaliera, le Unioni dei Comuni, ma anche l'intera popolazione e le imprese che utilizzazo gli strumenti elettronici per interfacciarsi con il sistema pubblico.

UCAT NW vede Anci Toscana nel ruolo di capofila con un partenariato composto da Centro Studi Europeo Plural, Anci Liguria, Anci Sardegna, Ville d'Ajaccio, Comune di Livorno, Comune di Genova, Comune di Cagliari.

Il progetto ha un budget di € 809.150 di cui € 606.862 di contributo FESR, per una durata di 17 mesi dal gennaio 2014.   

                                                                                  

 

Ultimo aggiornamento: 17/09/2014 - A cura di: Ufficio Cultura e spettacolo e Rapporti con UniversitÓ e Ricerca