Parco provinciale dei Monti Livornesi

 

Il Parco è costituito per la maggior parte da aree forestali pubbliche (Foresta di Valle Benedetta e Foresta di Montenero, di proprietà del demanio regionale. Tali aree, dotate di caratteri ambientali e paesaggistici di alto valore qualitativo, sono localizzate sul territorio in modo discontinuo e frazionato, seppure parzialmente collegate e “ricucite” dalle A.N.P.I.L. (Aree Naturali Protette di Interesse Locale) istituite e regolamentate dai comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo.

 

Il  parco provinciale è dotato di un piano che ha valore di piano paesaggistico e urbanistico, ha efficacia di dichiarazione di pubblico generale interesse, di urgenza ed indifferibilità per gli interventi in esso previsti. Nelle norme del piano viene individuata la rete dei percorsi e la sentieristica per la fruizione del Sistema delle Aree Protette e delle Aree esterne al Parco.

L’Amministrazione comunale  ha recentemente sottoscritto un Protocollo di intesa sulla sentieristica con le principali Associazioni di volontariato legate al territorio comunale per l’adozione di criteri condivisi nella definizione della sentieristica e nella realizzazione della segnaletica nell’area delle colline livornesi.


L’ Atto Istitutivo del Parco è costituito dalla  Delibera  Consiglio Provinciale  n°936 19 febbraio 1999 e Consiglio Provinciale  n°163 31 luglio 2000.

Ente gestore: Provincia di Livorno - Via G.Galilei, 40

 

 

Ultimo aggiornamento: 27/12/2016