Scoprire Livorno (e dintorni)

La Darsena nuova

La Darsena Nuova, o Darsena del Cantiere, racchiude lo specchio d’acqua di fronte agli Scali Novi Lena, nello storico quartiere di ...

[tutti gli articoli]

Interventi

Verso la nuova porta sud della città

Riqualificare le aree vicino al ristorante Metamare non è più un sogno. Dopo la creazione della Porta San Marco (a Nord), della Porta a Terra ...

[altri interventi]

Il vostro contributo

Propulsione

Racconto di Manrico Scarpelli

Il racconto che segue si è aggiudicato il primo premio del contest letterario ...

[Invia contributo] - [leggi tutti]

Comune Editore

Il Comune di Livorno pubblica vari volumi ordinati in:

Libri & Libri

Nel suo nuovo libro Livorno clandestina - Un ventennio di opposizione antifascista (1923-1943),edito da BFS Edizioni, il libero ricercatore Marco Rossi, conoscitore della storia dei conflitti politici in Italia ...

 

[Archivio]

CN Comune Notizie

CN - Comune Notizie N° 88 - 2014

Si apre con un articolo di Gilda Vigoni dedicato alla Casa natale di


» Comune Notizie Catalogo

 

[Archivio]

 

Settima edizione di HARBOREA, la festa dei fiori e dei giardini d'Oltremare

di Mimma Pallavicini

Appuntamento ormai irrinunciabile d’autunno per la città di Livorno, Harborea vestirà di piante e fiori per la settima volta il parco di Villa Mimbelli nei giorni 13, 14 e 15 ottobre. Una festa della natura ottobrina con le proposte di un centinaio di espositori di tutta Italia che metteranno in mostra piante da giardino e per la casa, prodotti per il giardinaggio, oggettistica sul tema del verde, dei fiori, dell’alimentazione, della cura e della cosmesi naturali. Protagonisti di stagione le zucche, i settembrini, le rose rifiorenti, i frutti antichi, i ciclamini e i fiori semplici per rallegrare l’inverno e la primavera, i bulbi, gli alberi ornamentali, le graminacee e le erbacee perenni da piantare ora in giardino per guadagnare un anno rispetto alle piantagioni primaverili. Ma, in omaggio alla vocazione di Livorno città di mare aperta a ciò che arriva da paesi lontani, anche tanti segnali esotici, dalle orchidee alle spezie, dalle tillandsie ai cactus: buone compagnie vegetali di cui circondarsi nel momento in cui ci si ritira in casa per l’inverno.



Le piante per fare festa, intese come veicolo di condivisione di un modo di affrontare la vita, apprezzandone innanzi tutto le bellezze naturali. Natura e cultura insieme. Per questo il Garden Club Livorno, con un’idea avvincente che ha riscosso largo successo sin dalla prima edizione, alla festosa mostra mercato nel Parco di Villa Mimbelli affiancherà anche quest’anno un movimentato Caffè letterario, cuore pulsante della manifestazione dove gli esperti invitati parleranno di temi che per molti potranno rivelarsi curiosità assolute. Questo “salotto culturale” della città intratterrà i visitatori il venerdì sul tema della rosa, il sabato su Livorno bazar del Mediterraneo e la domenica su piante e alimentazione. Particolare il taglio che è stato dato al caffè letterario di sabato 14 ottobre che chiamerà in causa Livorno e i suoi scambi commerciali sul filo delle piante: conversazioni sui datteri e le piante tintorie, i fichi d’India e le bacche commestibili, il pepe e i cedri, che i livornesi impararono a candire con grande maestria.

Per tre giorni, le conversazioni degli ospiti nazionali, curate da Silvia Menicagli, saranno intervallate dall’offerta di piacevoli pause caffè e, a metà pomeriggio, da degustazioni. Assumerà un ruolo di protagonista anche il teatrino del Parco di Villa Mimbelli, spazio comunale recuperato con il contributo economico della Fondazione Maurizio Capponi e con quello proprio del Garden Club, che aveva accantonato in previsione di questo uso i proventi dei primi cinque anni della manifestazione. Appendice e area complementare del Caffè letterario, il teatrino rimesso a nuovo nei giorni di Harborea darà ospitalità a pièce teatrali, piccoli concerti di musica strumentale, operetta e coro.

La settima edizione di Harborea sarà in ogni caso un’edizione particolare; intreccerà infatti il clima di festa con il desiderio di offrire un contributo perché Livorno possa rialzare la testa dopo l’alluvione del 10 settembre scorso.
“Amare le piante, offrire svago e cultura non ci fa dimenticare le priorità attuali della nostra città – afferma Marcella Montano Musetti, presidente del Garden Club Livorno – ed è giusto che la realtà irrompa anche nei piaceri del giardino con il suo carico non sempre positivo. Quest’anno destiniamo il ricavato netto della manifestazione alle necessità del dopo alluvione”. Aggiunge la signora Montano: “Il nostro Garden Club lavora in volontariato e propone Harborea con tanto entusiasmo, ma saranno i visitatori che, pagando il biglietto di ingresso, offriranno il loro contributo economico a questo scopo”.

La settima edizione di Harborea verrà inaugurata venerdì 13 ottobre alle ore 15 alla presenza delle autorità e delle socie del Garden Club di Livorno.

(https://mimmapallavicini.wordpress.com)